Bollino blu periodico per caldaie a Roma

Dobbiamo parlare di un argomento molto importante  e cioè il bollino blu periodico per caldaie a Roma e durante l’autunno quando si stanno avvicinando i mesi freddi ogni persona è obbligata a comprendere se è  il caso di aderire al servizio o oppure no, fermo restando che sono tante le domande che ci si fanno quando non si conosce bene l’argomento.Tanti per esempio si potrebbero domandare se il bollino blu periodico per caldaie a Roma è obbligatorio, oppure ogni quanto va fatto per evitare molte soprattutto chi deve farlo e quanto costa sono tutte domande interessanti nelle quali non è facile rispondere in poche righe quindi andremo a una sintesi. Perché risulterà molto importante sapere tutte le informazioni relative alla memoria della caldaia ai controlli in modo da ottenere il bollino blu Entro la scadenza per evitare sanzioni per non averlo mai fatto e teniamo presente che parliamo di un adesivo in un certificato che non sono ci mette in regola il punto di vista della legge ma ci va a tutelare anche per quanto riguarda l’ambiente la sicurezza. Se per esempio abbiamo da poco tempo c’è venuto un impianto di riscaldamento o abbiamo sostituito la caldaia sarà importante sapere cosa fare durante la prima accensione e dopo la prima installazione.

Bollino blu periodico per caldaie a Roma
Bollino blu periodico per caldaie a Roma

Partendo dal discorso del bollino blu periodico per caldaie a Roma perché è un aspetto importante e possiamo dire che costa poco rispetto a quello che rischio della multa.

Per quanto riguarda il prezzo si deve dire che il costo può oscillare dai 150 ai €200 Ma dipenderà dal comune nostro di residenza.

Nel prezzo che nominavamo prima sono comprese anche le attività di controllo dei fumi manutenzione della caldaia e infine appunto la certificazione finale e quindi il bollino blu. Nel caso in cui la nostra idea è fare solo il bollino blu intanto dobbiamo sapere che gli esperti non concordano con questa soluzione mentre sul contributo e il costo possiamo dire che si aggirano dai  30 ai €70.

 Scopri tutto quello che c’è da sapere sul bollino blu periodico per caldaie a Roma

Altre cose da ricordare assolutamente è che per ottenere il bollino blu sarà necessario che il tecnico vada a testare quelli che sono i corretti controlli di efficienza energetica che sono effettuati appunto per legge e nel momento in cui ci riferiamo a normative che gravitano nell’ambito dell’efficientamento energetico dobbiamo ricordare che si parla del DPR 74/2013 all’interno del quale possiamo trovare il controllo revisione della caldaia o nel caso dei condizionatori e anche la conduzione. Ma da  questa normativa e da questo bollino saranno esclusi gli scaldabagni a gas o metano in quanto producono solo acqua calda e anche i caminetti e stufe che non sono fissi a patto che loro potenza non supera i 100 kg e questo significa che non sono necessario andare a richiedere il bollino blu periodico per caldaie a Roma in caso di scaldabagno a gas metano.